Social Media Marketing

social media management e social media strategy

Essere sui Social Media per le aziende è diventato un must. Voi ci siete? Se sì, come vi state muovendo? La comunicazione sui Social Media ha delle regole ben precise e necessita di una Social Media Strategy supportata da un ottimo Social Media Management.

Social Media Marketing
Social Media Strategy
Redazione piano editoriale
Realizzazione di contenuti
Data & Analytics
Influencer Marketing

Prima fra tutte,
si comunica chi si è e cosa si fa.

Essere sui Social Media non autorizza a parlare di qualsiasi cosa, anzi: più i contenuti sono pertinenti più è apprezzato quel che si dice.

Seconda: siamo Digital, possiamo misurare le reazioni e le Performance delle nostre azioni Social in tempo reale grazie agli Analytics. Quindi se qualcosa funziona nei messaggi o nella grafica lo scopriamo immediatamente, se le nostre idee o il nostro stile non piacciono possiamo, anzi dobbiamo intervenire subito.

Terza: creiamo relazioni, nelle quali ciò che paga è la coerenza, interna ai social e con il sito web. Certo, esistono i momenti, le situazioni, ma essere sensibili in tempo reale non è la licenza a “cambiare umore ad ogni folata di vento”.

agenzia digital e di comunicazione
agenzia digital e di comunicazione

Prima fra tutte,
si comunica chi si è e cosa si fa.

Essere su Instagram o Facebook non autorizza a parlare di qualsiasi cosa, anzi: più i contenuti sono pertinenti più è apprezzato quel che si dice.

Seconda: siamo digital, possiamo misurare le reazioni ai nostri messaggi quasi in tempo reale. Quindi se qualcosa funziona nei messaggi o nella grafica lo scopriamo immediatamente, se le nostre idee o il nostro stile non piacciono possiamo, anzi dobbiamo intervenire subito.

Terza: creiamo relazioni, nelle quali ciò che paga è la coerenza, interna ai social e con il sito web. Certo, esistono i momenti, le situazioni, ma essere sensibili in tempo reale non è la licenza a “cambiare umore ad ogni folata di vento”.

agenzia digital e di comunicazione
agenzia digital e di comunicazione

Social media strategy

Il Web è un luogo dove si scambiano messaggi, e i Social Media sono stati il veicolo di questa trasformazione da media one-to-all a all-to-all e one-to-one. Chi ci chiede una consulenza sui Social Media scopre in che mondo comunica, come lo fanno i suoi competitor, quale identità lo può caratterizzare sotto il profilo delle immagini, del tono di voce, dei messaggi.

C’è molta scienza e molta tecnica, molta più di quanta se ne immagini. Infatti, quando ci chiedete come essere presenti nel mondo Social, ciò che noi di NokNok vi proponiamo è una vera e propria Social Media Strategy.

il nostro piano

Un obiettivo: aziendale, definito sulla base dei vostri input e specifico, la nostra declinazione nell’ambiente dei Social Media. A seguire arriva la definizione delle linee editoriali, che trasferiscono l’identità aziendale nell’insieme di stile, contenuti e argomenti, in un concept che progettiamo e predisponiamo per caratterizzare questa vostra presenza in base al vostro target di riferimento.

Infine, predisponiamo il piano editoriale – in gergo PED – in cui vengono articolati tutti gli elementi definiti nella Social Media Strategy: dal Social Media scelto alla linea editoriale, dal copy al visual, dalla data all’ora di pubblicazione. Il tutto per tenere viva l’attenzione verso il brand sia a livello istituzionale che commerciale, ma sopratutto per creare una vera e propria Community.

Che cosa avvantaggia noi e voi in questo lavoro?

Il fatto di poter verificare aspetti vincenti e punti di miglioramento in tempo reale, di avere la massima ampiezza e facilità di intervento per rispondere a ciò che il clima e il mood da fuori e le vostre istanze di brand o prodotto richiedono.

E per fare tutto questo in NokNok abbiamo chiari e ben scolpiti valori come rigore metodologico, velocità di reazione, credibilità: senza questi essere social non basta, anzi. Per trarre un senso, un beneficio dal fatto di spendere energie, risorse e attenzione in un dialogo quotidiano con il proprio pubblico, che – a differenza di quanto succedeva in passato o succede in altri contesti – qui ci fa sapere chiaramente e immediatamente se abbiamo fatto centro oppure no.